FacebookTwitterYoutube

bandiera europea e cartina europea
bandiera europea

NO FAR ACCESS

Sviluppo della accessibilità delle aree disagiate dalla condizione insulare e periferica
P.O. Italia-Francia Marittimo 2007-2013

NO FAR ACCESS logo

 

La tematica progettuale è quella dell’ottimizzazione delle prestazioni del sistema multimodale del trasporto delle persone nelle aree disagiate e periferiche dell’area transfrontaliera, per ridurre le barriere materiali ed immateriali nell’accesso ai servizi da parte della generalità dei cittadini e dei soggetti disabili. Sono individuate varie filiere di attività che confluiscono in quella che è l’attività fondamentale del progetto, cioè la progettazione e sperimentazione di una vasta gamma di servizi reali di trasporto innovativo e di rimozione delle barriere all’accesso ai servizi nelle aree deboli del territorio. 

Le attività concorrenti sono:

  1. la formazione dell’orario intermodale della rete dei servizi dell’area transfrontaliera;
  2. la costituzione di tavoli di concertazione;
  3. la formazione di centri di accoglienza.

Risultati:

  • Reti intermodali di trasporto adeguate alle esigenze dei territori deboli;
  • Nuova rete di centri di servizi di ascolto e raccolta reclami ed osservazioni;
  • Nuovi servizi di trasporto adeguati alle esigenze dei territori deboli;
  • Coordinamento delle attività e degli scambi informativi tra gli stakeholder ed i decisori pubblici;
  • Riduzione delle barriere all’accesso ai servizi da parte delle persone disabili.

Capofila:
Provincia di Livorno

Partner:

  • Département de la Corse du Sud (Francia)
  • Provincia della Spezia
  • Provincia di Cagliari
  • Provincia di Lucca
  • Provincia di Massa Carrara

Durata: 24 mesi (data inizio 15 Aprile 2009)
Budget totale: € 2.122.000,00

http://www.nofaraccess.eu/