FacebookTwitterYoutube

bandiera europea e cartina europea
bandiera europea

TRIPLO

Trasporti e collegamenti Innovativi e sostenibili tra Porti e piattaforme Logistiche

PC Italia-Francia “Marittimo” 2014-2020

Triplo nasce, il 1/03/2018 per la durata di 30 mesi, da una problematica comune all’area di cooperazione transfrontaliera (Toscana, Liguria, Sardegna, Corsica, Dipartimento Alpi Marittime e Dipartimento del VAR (entrambi nella Francia del sud) ovvero l’elevato livello d’inquinamento acustico che riguarda le aree comprese tra i porti e le piattaforme logistiche passando attraverso le aree urbane limitrofe.

L’obiettivo generale è sviluppare una strategia transfrontaliera per ridurre l’inquinamento acustico in tali aree tramite l’adozione di modelli di regolarizzazione dei flussi di traffico da applicarsi alla movimentazione terrestre delle merci.

Infatti, l’inquinamento acustico in queste aree non deriva solo dalle attività portuali, ma anche dalle attività logistiche collegate. TRIPLO affronterà la sfida della gestione del rumore concentrandosi su tali aree che rappresentano le zone più popolate e quindi quelle che espongono al rischio di inquinamento acustico un più elevato numero di persone.

Il progetto intende proporre un approccio innovativo: saranno rilevati specifici parametri linguistici per valutare la percezione del fenomeno da parte della popolazione esposta, oltre che gli usuali parametri fisici, acquisiti grazie alla realizzazione di una rete di monitoraggio con sensori lowcost in tre aree pilota (due in Italia e una in Francia) per un monitoraggio acustico real-time e la produzione di mappe live del rumore, integrate con i dati linguistici.

Sulla base dei dati raccolti si individueranno le soluzioni ITS più adeguate e altre misure complementari per la riduzione dell’inquinamento acustico. Esse verranno raccolte in un Piano Strategico congiunto, tra i principali output di TRIPLO. Le strategie e soluzioni proposte saranno rese più efficaci poiché definite con la partecipazione di una tipologia diversificata di attori chiave che compongono il partenariato di TRIPLO.

La sfida lanciata dal progetto, nell’ottica della sostenibilità, riguarda poi l’attivazione di una serie di iniziative di sensibilizzazione volte a promuovere misure contenute nel Piano Strategico all’interno dei principali strumenti di governo del territorio.

Capofila: Provincia di Lucca

Partner

  • AUTORITA’ PORTUALE DI LIVORNO
  • LUCENSE SCaRL
  • CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE
  • CONFINDUSTRIA CENTRO NORD SARDEGNA
  • CHAMBRE COMMERCE ET D’INDUSTRIE DU VAR