FacebookTwitterYoutube

Ponte della Maddalena - Borgo a Mozzano
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Lago della Gherardesca - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Alpi Apuane - Ph: Elia Pegollo
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Villa Torrigiani - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Villa Argentina - Viareggio
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Quercia delle Streghe - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Palazzo Ducale - Lucca
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Convento di San Francesco - Pietrasanta
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Ponte del Rivangaio
Home / News / VIABILITA' LUCCA: Menesini firma il decreto. Via libera al progetto definitivo ampliamento via per Camaiore alla curva del Bollore

VIABILITA' LUCCA: Menesini firma il decreto. Via libera al progetto definitivo ampliamento via per Camaiore alla curva del Bollore

Venerdì, 7 Luglio, 2017
Tipologia: 
Comunicato stampa

Aggiudicazione provvisoria dell'appalto entro ottobre e consegna dei lavori entro la fine dell'anno. Sono queste le tappe della cronotabella stilata dai tecnici della Provincia per la realizzazione del IV lotto dell'intervento di adeguamento e messa in sicurezza della strada provinciale n. 1 Francigena (via per Camaiore) in località Bollore, nel territorio comunale di Lucca.

In questi giorni, infatti, il presidente della Provincia Luca Menesini ha firmato il decreto deliberativo che approva il progetto definitivo delle opere previste le quali, dal punto di vista dell'impegno economico, vedono una compartecipazione tra Provincia e Regione Toscana. L'ente regionale, infatti, ha ammesso a finanziamento l'intervento tra quelli previsti nel bando sulla sicurezza stradale emesso alcuni mesi fa. L'investimento complessivo è di 260mila euro, di cui 75mila euro di contributo regionale e il resto a carico dell'amministrazione provinciale.

Soddisfatto il presidente Menesini“Si tratta di un intervento molto atteso dai residenti della zona e dagli automobilisti che percorrono quotidianamente la provinciale n. 1 – afferma – che va a completare i lavori di allargamento della carreggiata realizzati in precedenza dall'ente di Palazzo Ducale nei tratti dei comuni di Lucca e di Pescaglia. Pur con le difficoltà di bilancio che tutte le Province hanno in questi periodo, riusciamo comunque ad intervenire su una delle arterie principali del territorio con opere mirate all'innalzamento dei livelli di sicurezza. Nel 2018 un lungo tratto della provinciale per Camaiore avrà quindi una carreggiata più larga e sicura, adeguata agli standard attuali”.

Ci eravamo posti l’obiettivo di migliorare la sicurezza stradale di questo tratto particolarmente critico – aggiunge il sindaco di Pescaglia Andrea Bonfanti -. Siamo quindi soddisfatti che l’avvio dei lavori sia più vicino, visto che l’iter amministrativo è ormai ben definito. L’intervento è l’evidente dimostrazione che lavorando insieme ad altri Enti si conseguono risultati importanti nell’interesse di tutta la comunità. Un modo di fare, questo, che contraddistingue la nostra amministrazione comunale. L’ascolto e il dialogo coi cittadini e i comitati nonché la proficua collaborazione con la Provincia e il Comune di Lucca sono stati determinanti affinché l’opera alla curva del Bollore venisse riconosciuta da tutte le parti come priorità, ottenendo fra l’altro un rilevante finanziamento della Regione. Ringrazio quindi il presidente Menesini per aver firmato il decreto deliberativo”.

Il 4° lotto dei lavori sulla via per Camaiore in località Bollore prevedono, appunto, l'ampliamento di un tratto di 160 metri della strada e della relativa messa in sicurezza. L'intervento verrà effettuato sul lato monte della carreggiata tramite lo sbancamento di parte del versante e la realizzazione di un muro di contenimento alto 3 metri. Secondo il progetto predisposto dall'Ufficio tecnico della Provincia la 'nuova' carreggiata avrà una larghezza di 8 metri circa rispetto ai 5,50/6 m. attuali con due corsie di marcia di 3,25 m ciascuna. Oltre ai lavori di ampliamento e messa in sicurezza del versante sono previsti interventi di regimazione delle acque meteoriche, il riposizionamento di un collettorie fognario, opere di risanamento stradale, la riprofilatura dei cigli a valle della carreggiata, il rifacimento dello strato di asfalto nonché la potatura delle piante ad alto fusto presenti in zona. 

Da segnalare infine che, per quanto riguarda l'iter tecnico-amministrativo, la Provincia non deve attuare procedure di esproprio poiché le aree interessate dall'allargamento della strada sono già di proprietà dell'amministrazione provinciale avendole acquisite durante l'attuazione dei precedenti lavori sulla via per Camaiore.