Social

TwitterYoutubefacebook

Ponte della Maddalena - Borgo a Mozzano
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Lago della Gherardesca - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Alpi Apuane - Ph: Elia Pegollo
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Villa Torrigiani - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Villa Argentina - Viareggio
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Quercia delle Streghe - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Palazzo Ducale - Lucca
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Convento di San Francesco - Pietrasanta
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Ponte del Rivangaio
Home / News / VIABILITA' E PROTEZIONE CIVILE - Incontro con i cittadini di Careggine: confermata la riapertura della Sp13 per i primi di marzo

VIABILITA' E PROTEZIONE CIVILE - Incontro con i cittadini di Careggine: confermata la riapertura della Sp13 per i primi di marzo

Un momento della riunione con i cittadini
Sabato, 22 Febbraio, 2020
Tipologia: 
Comunicato stampa

Piene rassicurazioni sulla riapertura in tempi celeri - i primi di marzo - per la Sp13 'di Valdarni', interrotta a causa della frana che si è verificata nella notte tra il 31 gennaio e il 1° febbraio, e, da parte di Enel, la disponibilità per eventuali risarcimenti a danni a privati. Questi sono i principali punti emersi durante l'incontro con i cittadini di Careggine, al quale hanno preso parte il presidente della Provincia, Luca Menesini, il consigliere delegato per la zona della Garfagnana, Andrea Carrari, la dirigente dell'Ufficio tecnico provinciale, Francesca Lazzari, con i tecnici del Servizio viabilità e protezione civile, il sindaco di Careggine, Lucia Rossi, l'assessore del Comune della Garfagnana, Mario Puppa, Emiliano Maratea degli Affari istituzionali di Enel e Gino Bianchi di Enel Green Power.

La riunione si è svolta in un clima costruttivo, volto alla soluzione dei problemi che si sono presentati all'indomani della grave frana che ha interrotto la viabilità che unisce la Garfagnana alla Versilia.

I rappresentanti dell'ente di Palazzo Ducale, prima dell'incontro con i cittadini, hanno preso parte al tavolo tecnico con Enel, ambito nel quale sono stati confermati i punti salienti già emersi nelle scorse riunioni e che porterà, a giorni, alla sottoscrizione di una specifica convenzione per garantire la copertura finanziaria sia degli interventi di somma urgenza - quello effettuato immediatamente dopo la frana e quello in corso per la realizzazione della viabilità provvisoria - e quello che permetterà la realizzazione dell'opera definitiva di messa in sicurezza della viabilità.

Nella tarda mattinata, Menesini, Carrari e i tecnici della Provincia hanno effettuato anche un sopralluogo sulla frana, verificando di persona lo stato di avanzamento dei lavori. Stando alle previsioni, infatti, la strada sarà nuovamente percorribile, a una sola corsia ma senza limitazioni di peso per i veicoli, già dai primi di marzo. Un intervento che permetterà di transitare in piena sicurezza sulla Sp13 'di Valdarni' e, a quel punto, partirà la seconda fase dell'intervento, che prevede la progettazione e la realizzazione della viabilità definitiva.