FacebookTwitterYoutube

Home / News / VIABILITA': Deviato il traffico su alcune strade provinciali a seguito della caduta di un masso di ingenti dimensioni sulla SS 12 in località Scesta.

VIABILITA': Deviato il traffico su alcune strade provinciali a seguito della caduta di un masso di ingenti dimensioni sulla SS 12 in località Scesta.

Avviso di chiusura  tratto stradale
Giovedì, 11 Gennaio, 2018
Tipologia: 
Comunicato stampa

 

A seguito della caduta di un masso di ingenti dimensioni che si è staccato, nella serata del 9 gennaio, sulla SS 12 in loc. Scesta - al Km 59 circa - , la società ANAS ha disposto la chiusura del tratto di strada per effettuare un intervento di ispezione del versante e riparazione delle barriere paramassi che si sono danneggiate.

Pur non determinando l'isolamento di nessun quartiere o abitazione, la chiusura ha reso molto disagevole il collegamento con il comune capoluogo (Bagni di Lucca) per le frazioni di Giardinetto, Limano, Vico, Vico Pancellorum, Lucchio, Zato, Casoli, Ponte Maggio e Tana Termini (complessivamente circa 380 abitanti).

La viabilità alternativa asfaltata al tratto interessato Scesta - Bagni di Lucca (della lunghezza di 8 Km con tempo di percorrenza medio 10 minuti) è quella che passa dalla Provincia di Pistoia: Popiglio - Lima - Piteglio - Casa di Monte - S.Quirico - Pietrabuona - Pescia che poi si ricollega alla SP35 di Villa Basilica o alla SR435 Lucchese nel territorio della provincia di Lucca, la distanza della viabilità alternativa varia tra 80 e 90 Km a seconda del percorso scelto (da Villa Basilica o da Ponte a Moriano) con un tempo di percorrenza medio per entrambi i percorsi di 2 ore e 30 min.

 

Per quanti sono diretti da Lucca all'Abetone le viabilità alternative sono le seguenti:

 

  • percorrere la SR439 Lucchese fino a Pescia o l'autostrada A11 fino a Pistoia e percorrere la viabilità fino a La Lima per ricollegarsi sulla SS12 dell'Abetone e del Brennero.
  • percorrere la viabilità di fondovalle fino a Castelnuovo di Garfagnana, quindi proseguire sulla SP72 del Passo delle Radici e proseguire per riallacciarsi sulla SS12 a Pieve Pelago.

 

La società Anas, che segue gli interventi di ripristino sulla SS 12, comunicherà le date di possibile riapertura del tratto viario.