FacebookTwitterYoutube

Ponte della Maddalena - Borgo a Mozzano
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Lago della Gherardesca - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Alpi Apuane - Ph: Elia Pegollo
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Villa Torrigiani - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Villa Argentina - Viareggio
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Quercia delle Streghe - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Palazzo Ducale - Lucca
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Convento di San Francesco - Pietrasanta
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Ponte del Rivangaio
Home / News / TRASPORTO PUBBLICO: la Provincia chiede a Vaibus corse aggiuntive per scongiurare sovraffollamenti degli autobus

TRASPORTO PUBBLICO: la Provincia chiede a Vaibus corse aggiuntive per scongiurare sovraffollamenti degli autobus

Giovedì, 21 Settembre, 2017
Tipologia: 
Comunicato stampa

In relazione alle segnalazioni sui casi di sovraffollamento degli autobus del trasporto pubblico extraurbano e, in particolare, delle corse che riguardano i territori dei comuni di Capannori e Porcari, la Provincia di Lucca, nella persona del consigliere delegato alla mobilità Renato Bonturi, comunica che ha già sollecitato l'azienda Vaibus, che ha in appalto il servizio Tpl, per l'introduzione di corse aggiuntive laddove sussistono le maggiori necessità e i casi di sovraffollamento. Casi che si presentano soprattutto nei primi giorni dell'anno scolastico sia a causa di un 'fisiologico' rodaggio del servizio, sia perché le scuole non hanno ancora adottato l'orario definitivo delle lezioni su cui, generalmente, sono rimodulate le corse degli autobus che utilizzano gli studenti.Oggi stesso la Provincia ha chiesto a Vaibus un incontro urgente per valutare insieme l'ordine delle priorità degli interventi aggiuntivi (corse bis) sulle tratte maggiormente interessate dal sovraffollamento.

Per quanto riguarda, invece, le segnalazioni relative alle presunte offese rivolte da un autista all'indirizzo di alcuni studenti, dopo le opportune verifiche, la Provincia ha provveduto ad effettuare una segnalazione ufficiale all'azienda chiedendo, in attesa di accertare i fatti realmente accaduti, l'immediato spostamento dell'autista dalla tratta e di avviare, nel caso venga acclarato il comportamento del conducente, l'avviamento di un procedimento disciplinare a suo carico.