FacebookTwitterYoutube

Ponte della Maddalena - Borgo a Mozzano
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Lago della Gherardesca - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Alpi Apuane - Ph: Elia Pegollo
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Villa Torrigiani - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Villa Argentina - Viareggio
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Quercia delle Streghe - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Palazzo Ducale - Lucca
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Convento di San Francesco - Pietrasanta
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Ponte del Rivangaio
Home / News / SCUOLE VERSILIA: ad aprile 2018 il cantiere per la riqualificazione dell'istituto alberghiero "Marconi" di Viareggio

SCUOLE VERSILIA: ad aprile 2018 il cantiere per la riqualificazione dell'istituto alberghiero "Marconi" di Viareggio

un momento dell'incontro
Venerdì, 22 Dicembre, 2017
Tipologia: 
Comunicato stampa

Revisione e perfezionamento del progetto di riqualificazione entro fine gennaio, poi nelle settimane successive la predisposizione della gara d'appalto ed entro fine aprile la consegna dei lavori alla ditta vincitrice con l'apertura del cantiere per il “nuovo” Istituto professionale alberghiero Marconi di Viareggio.
E' questo il cronoprogramma annunciato oggi, venerdì 22 dicembre, nella sede dell'istituto scolastico della Darsena viareggina, dal presidente della Provincia Luca Menesini che, insieme con i tecnici di Palazzo Ducale, ha incontrato il dirigente scolastico Lorenzo Isoppo, una rappresentanza di studenti e un gruppo di insegnanti.

Un incontro che si è aperto con uno slide-show degli studenti per illustrare alcune criticità del vecchio istituto costruito negli anni '30 del secolo scorso e che la Provincia ha presente da tempo, tanto che aveva già predisposto un progetto generale di messa in sicurezza nel 2015 per il quale lo scorso novembre si sono sbloccati i finanziamenti: 700mila euro di risorse statali a cui si aggiungeranno i 300 mila che il presidente Menesini ha assicurato saranno stanziati invia straordinaria nel 2018 dalla Provincia.

“Siamo consapevoli – ha dichiarato Menesini a studenti e professori – che questo primo intervento da un milione di euro servirà per riqualificare solo una parte della scuola. Per questo abbiamo deciso di muoverci su due fronti: il primo è quello partecipativo sulla scia dei buoni risultati ottenuti dalla collaborazione avuta a Lucca per il recupero del complesso storico S. Agostino dove ha sede ora il Liceo musicale. A breve, infatti, sarà creato un gruppo operativo che vedrà una rappresentanza della scuola lavorare durante il mese di gennaio a stretto contatto con la struttura tecnica della Provincia per individuare alcune priorità in sede di revisione del progetto. L'altro fronte è quello della ricerca di nuovi finanziamenti per proseguire nell'opera di ristrutturazione dell'edificio in modo da completare il quadro e avere così una scuola bella, funzionale e soprattutto adeguata alle esigenze di un professionale alberghiero, anche sotto il profilo della dotazione di attrezzature e strumenti”.

La questione della ricerca di ulteriori fondi è stata spiegata alla platea dall'arch. Francesca Lazzari, responsabile del servizio edilizia scolastica della Provincia, che ha ricordato anche che l'edificio è storico e vincolato dalla Sovrintendenza, ente con cui l'amministrazione provinciale dovrà comunque confrontarsi per gli interventi. 
Intanto, anche in base alla recente legge di Bilancio, è stato annunciato che nel 2018 le Province potranno contare su maggiori risorse per l'edilizia scolastica messe a disposizione dallo Stato anche per la manutenzione ordinaria; inoltre che prossimamente la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca emanerà un nuovo bando per le scuole dove potranno essere reperiti fondi; infine che la Provincia parteciperà con i propri progetti al nuovo bando dei mutui 'Bei' che hanno permesso finora di finanziare diversi interventi.

Secondo i tecnici provinciali questo primo intervento di risanamento e messa in sicurezza del Marconi da 1 milione di euro richiederà almeno 7-8 mesi di lavori con qualche inevitabile disagio per gli studenti. Ed è anche per cercare di accorciare i tempi di intervento (e quindi i disagi) che la Provincia adotterà, per la gara d'appalto, il modello dell'offerta tecnica economicamente più vantaggiosa rispetto a quella del massimo ribasso.

l'edificio