FacebookTwitterYoutube

Ponte della Maddalena - Borgo a Mozzano
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Lago della Gherardesca - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Alpi Apuane - Ph: Elia Pegollo
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Villa Torrigiani - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Villa Argentina - Viareggio
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Quercia delle Streghe - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Palazzo Ducale - Lucca
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Convento di San Francesco - Pietrasanta
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Ponte del Rivangaio
Home / News / SCUOLE: pronti gli spazi adeguati e riqualificati al Piaggia e al Marconi di Viareggio per ospitare da lunedì 7 gennaio docenti e studenti dell'ex Colombo

SCUOLE: pronti gli spazi adeguati e riqualificati al Piaggia e al Marconi di Viareggio per ospitare da lunedì 7 gennaio docenti e studenti dell'ex Colombo

Un'aula del Piaggia che ospiterà gli alunni dell'istituto alberghiero
Venerdì, 4 Gennaio, 2019
Tipologia: 
Comunicato stampa

Si sono conclusi tra ieri e oggi i lavori della Provincia per la riqualificazione, la sistemazione e l’adeguamento degli spazi dell’Istituto superiore Carlo Piaggia di Viareggio che da lunedì 7 gennaio, giorno della ripresa delle lezioni dopo le vacanze natalizie, accoglieranno 7 aule dell’istituto alberghiero Marconi ospitate finora all’ex collegio Colombo. Altre aule, invece, sono state ricavate nella sede centrale del Marconi: spazi prima adibiti a laboratori che sono stati trasformati in 3 aule grazie ad alcuni accorgimenti e alla realizzazione di una parete divisoria in cartongesso, pronte anch’esse ad ospitare gli alunni dell’ex Colombo.

Per quanto riguarda gli interventi al Piaggia, sono stati completamente riqualificati e resi fruibili alcuni spazi e sistemati i servizi igienici. In questi giorni sono state montate le lavagne elettroniche Lim e nei prossimi giorni saranno installate le tende alle finestre. Inoltre, come da richiesta dei responsabili della sicurezza delle due scuole, sono state effettuate opere specifiche per la suddivisione degli spazi dei due istituti con la predisposizione di due ingressi separati.

In merito al Piaggia, il consigliere provinciale con delega all'istruzione Luca Poletti – che nei giorni scorsi aveva effettuato un sopralluogo per accertarsi dell’avanzamento dei lavori di adeguamento della scuola – conferma che a breve partiranno altri interventi migliorativi all’istituto Piaggia. 
“Siamo in attesa della formalizzazione del finanziamento regionale legato alla legge regionale n.70 a cui si aggiunge un finanziamento provinciale per un totale di oltre 110 mila euro di investimento che serviranno per rendere funzionali aule e laboratori del 2° piano dichiarati inagibili per problemi di sfondellamento. Una volta conclusi questi lavori di messa in sicurezza, l’istituto Piaggia potrà rientrare in possesso di questi spazi da dedicare all’attività didattica”.

Tornando invece all’istituto Marconi, la gestione della fase transitoria resasi necessaria per consentire i lavori di messa in sicurezza e riqualificazione del vecchio edificio dell’ex Colombo in Darsena proseguirà nelle prossime settimane con il programma di chiusura del Colombo.
All’inizio della prossima settimana sarà infatti pubblicato dalla Provincia il bando per la manifestazione di interesse finalizzato all’individuazione di una seconda struttura dove ospitare i laboratori da affiancare al "Fienile" al Varignano.

“Da parte della Provincia – aggiunge Poletti – c’è tutta la più ampia disponibilità e volontà per ridurre i disagi dovuti al trasferimento che gestiremo con la più stretta collaborazione della dirigenza scolastica, dei professori e dei rappresentanti dei genitori. Al tempo stesso va avanti il lavoro dell’ufficio tecnico provinciale il cui progetto preliminare per il nuovo Marconi nell’ex Colombo ha già avuto un primo passaggio in Conferenza dei servizi”.

Il progetto del nuovo istituto alberghiero, si ricorda, sarà finanziato con uno stanziamento di 2,5 milioni di euro, di cui 700 mila euro provenienti dal Governo e 1 milione 800 mila euro di contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca.

un'altra aula
il consigliere provinciale delegato all'istruzione Luca Poletti