Social

TwitterYoutubefacebook

Ponte della Maddalena - Borgo a Mozzano
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Lago della Gherardesca - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Alpi Apuane - Ph: Elia Pegollo
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Villa Torrigiani - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Villa Argentina - Viareggio
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Quercia delle Streghe - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Palazzo Ducale - Lucca
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Convento di San Francesco - Pietrasanta
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Ponte del Rivangaio
Home / News / SCUOLE: la Provincia investe oltre 660mila euro per manutenzioni straordinarie e materiale didattico

SCUOLE: la Provincia investe oltre 660mila euro per manutenzioni straordinarie e materiale didattico

Il consigliere delegato Luca Poletti
Venerdì, 9 Agosto, 2019
Tipologia: 
Comunicato stampa

Oltre 660mila euro complessivi per lavori di manutenzione straordinaria di vario genere e acquisto di forniture beni mobili. E’ questa la cifra stanziata dalla Provincia di Lucca che il consigliere delegato all’istruzione Luca Poletti annuncia attraverso la contrazione di una serie di mutui con la Cassa depositi e prestiti, che permetterà all’ente di Palazzo Ducale di finanziare una serie di interventi migliorativi per le strutture e la didattica degli istituti superiori di propria competenza in Versilia e in Lucchesia.

Nel dettaglio l’amministrazione provinciale, con 276mila euro di investimento, potrà intervenire per il ripristino, la manutenzione e la cura di aree verdi, così come sulle copertura degli edifici e sull’adeguamento dei servizi igienici compresi gli impianti di smaltimento dei liquami. Inoltre saranno sistemati gli infissi interni ed esterni degli istituti, di varie tipologie costruttive, alluminio/legno e infissi di sicurezza per l’antincendio che presentano malfunzionamenti, cedimenti, rotture di cerniere, vetri, serrature.

In vista dell’avvio del nuovo anno scolastico 2019-2020, la Provincia di Lucca si è attivata inoltre per sostituire beni mobili per la didattica e per l’acquisto di nuovi materiali utilizzati dagli studenti, dai docenti ma anche da personale ausiliario degli istituti superiori.

Palazzo Ducale, quindi, spenderà 100mila euro per l’acquisto di nuovi banchi, sedie e cattedre, lavagne, armadi, armadietti per studenti, scaffali, tavoli per riunioni, banconi per l’accoglienza, armadi e sedie per sale professori, attaccapanni, sgabelli e tende.

Ulteriori 185mila euro, invece, serviranno per lavori di manutenzione straordinaria degli infissi, delle copertura piane, dei terminali di riscaldamento, delle centrali termiche, degli impianti di telegestione, dell’illuminazione di emergenza degli istituti scolastici superiori del territorio provinciale.
Si segnalano alcuni interventi specifici dei 185mila euro, tra i quali lavori di manutenzione straordinaria per le coperture piane, gli infissi e i radiatori al Liceo "Chini" di Lido di Camaiore; l’Istituto “Campedelli/Galilei” di Castelnuovo Garfagnana per la sostituzione dei fan-coil con radiatori in alluminio; il Liceo classico “Machiavelli” di Lucca per la manutenzione straordinaria della centrale termica della palestra; il Liceo classico “Carducci” di Viareggio per la manutenzione dell’illuminazione di emergenza; l’istituto “F.lli Pieroni” di Barga per la sostituzione dell’elettropompa della centrale termica; altre manutenzione straordinarie sugli impianti di illuminazione di emergenza sono previsti all’ITI “Fermi” di Lucca, all’istituto “Marconi” di Viareggio e al Liceo “Chini” di Lido di Camaiore, mentre 30 mila euro dei 185mila complessivi saranno destinati alla sistemazione degli impianti luce ordinari di molti edifici scolastici.

Nell’ambito di questi investimenti, ben 100mila euro saranno destinati alla sistemazione del Liceo “Barsanti e Matteucci” di Viareggio dove sono necessari interventi per il rifacimento dei servizi igienici ai vari piani dell’edificio. Una sede scolastica che presenta alcune criticità anche sui numerosi infissi, sia interni che esterni, che saranno in parte sostituiti e in parte mantenuti così come nel caso della protezione in caso di incendio (porte Rei).