Social

TwitterYoutubefacebook

Ponte della Maddalena - Borgo a Mozzano
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Lago della Gherardesca - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Alpi Apuane - Ph: Elia Pegollo
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Villa Torrigiani - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Villa Argentina - Viareggio
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Quercia delle Streghe - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Palazzo Ducale - Lucca
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Convento di San Francesco - Pietrasanta
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Ponte del Rivangaio
Home / News / SCUOLE E IMPIANTI SPORTIVI - assegnato l'appalto per il recupero dell'ex Cavallerizza Ducale a Lucca. A giugno si apre il cantiere

SCUOLE E IMPIANTI SPORTIVI - assegnato l'appalto per il recupero dell'ex Cavallerizza Ducale a Lucca. A giugno si apre il cantiere

Il rendering del progetto della ex Cavallerizza. Come sarà
Mercoledì, 19 Febbraio, 2020
Tipologia: 
Comunicato stampa

E’ stata l’impresa edile “Giacchini Giuseppe srl” di Ponte all’Ania (Barga) ad aggiudicarsi l’appalto per il recupero della ex Cavallerizza Ducale, adiacente al Real Collegio, in via della Cavallerizza, a Lucca, dove la Provincia realizzerà una palestra che potrà essere utilizzata sia dalle scuole superiori del centro storico, sia dalle società sportive.

Oggi (mercoledì 19 febbraio), a Palazzo Ducale, c’è stata l’apertura delle buste tra le offerte tecniche pervenute dopo la diffusione del bando di gara pubblicato lo scorso 3 gennaio.
L’offerta tecnica della ditta Giacchini è risultata la migliore in base al criterio di aggiudicazione adottato dell’offerta economicamente più vantaggiosa tra le 8 che sono pervenute.

Soddisfatto il presidente della Provincia Luca Menesini che ha fortemente creduto in questo progetto nato da un accordo con il Demanio dello Stato, simile a quello messo in pratica con lo storico convento di S. Agostino per il Liceo Musicale “Passaglia”.

“Pochi mesi ancora e vedremo avviare i lavori di recupero di questo storico edificio nel centro di Lucca – commenta Menesini - . Una nuova palestra che contiamo di inaugurare per l’inizio dell’anno scolastico 2021/2022 che sarà a disposizione sia delle scuole superiori del centro storico, sia delle associazioni sportive in orario extrascolastico. Sono soddisfatto della qualità del progetto tecnico e della proficua collaborazione attuata con il Comune di Lucca che ha adottato in Consiglio comunale un provvedimento a favore della ristrutturazione dell’ex Cavallerizza che, una volta ultimata, consentirà anche di riqualificare un’area che era abbandonata proprio a ridosso delle mura urbane e dell’Ostello della Gioventù”.

Ricordiamo che per ristrutturare l’antico edificio, realizzato tra il 1821 e il 1823, la Provincia di Lucca ha ottenuto un finanziamento di 2 milioni e 50 mila euro: 1 milione e 87mila euro con decreto del MIUR e cofinanziato per i restanti 960mila euro dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca.

Il progetto prevede la ristrutturazione completa dell'edificio (830 mq circa) con la realizzazione di una struttura moderna e all'avanguardia: una palestra 'principale' con campo da gioco e uno spazio più piccolo dotato di attrezzature; spogliatoi al pian terreno e al piano superiore collegati tramite vano scale e ascensore. L'intervento sarà realizzato in modo da salvaguardare le preesistenze morfologiche che risultano ancora riconoscibili, ma contestualmente adeguandole alla conformazione funzionale del nuovo fabbricato. Il progetto prevede l'accesso alla struttura sul lato nord-est, ossia dalla parte della piccola piazzetta su via della Cavallerizza che consentirà un ingresso e un'uscita da parte degli utenti in totale sicurezza. 

Per quanto riguarda le tempistiche della nuova opera pubblica, va detto che l’assegnazione dell’appalto è in via provvisoria perché la Provincia effettuerà ulteriori verifiche tecniche sulla ditta vincitrice e sulla proposta, poi nel giro di 15/20 giorni ci sarà l’assegnazione definitiva e la stipula del contratto.
La Provincia conta di aprire il cantiere nel mese di giugno. I lavori della nuova palestra, grazie anche ad uno “sconto” sui tempi effettivi di intervento da parte della ditta incaricata dovrebbero concludersi nel giro di 1 anno.
Il nuovo impianto, quindi, se i tempi saranno rispettati, potrà essere utilizzato a partire dall’anno scolastico 2021/2022.