FacebookTwitterYoutube

Ponte della Maddalena - Borgo a Mozzano
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Lago della Gherardesca - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Alpi Apuane - Ph: Elia Pegollo
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Villa Torrigiani - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Villa Argentina - Viareggio
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Quercia delle Streghe - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Palazzo Ducale - Lucca
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Convento di San Francesco - Pietrasanta
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Ponte del Rivangaio
Home / News / PROTEZIONE CIVILE: nella notte tra sabato 26 e domenica 27 gennaio l'esercitazione nella galleria ferroviaria Lupacino (Alta Garfagnana)

PROTEZIONE CIVILE: nella notte tra sabato 26 e domenica 27 gennaio l'esercitazione nella galleria ferroviaria Lupacino (Alta Garfagnana)

Un incontro preparatorio dell'esercitazione
Giovedì, 24 Gennaio, 2019
Tipologia: 
Comunicato stampa

 
Un treno regionale proveniente da Aulla, in direzione Lucca, con a bordo 50 passeggeri, si arresta all’interno della galleria Lupacino, lato Piazza al Serchio per l’urto con i residui murari collassati dalla canna fumaria della galleria per un dissesto idrogeologico.
Il treno riporta danni che determinano il blocco del convoglio con la presenza di feriti a bordo. Il personale del treno informa la Sala operativa di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) che richiede l’intervento dei soccorsi.

E' questo lo scenario che sarà ricreato nella notte tra sabato 26 e domenica 27 gennaio nella galleria del Lupacino per l’esercitazione di Protezione civile proposta dal Gruppo Ferrovie dello Stato ed organizzata con Prefettura di Lucca, Provincia di Lucca, Unione dei Comuni della Garfagnana, Comuni di Piazza al Serchio e Minucciano, Vigili del Fuoco, 118, Volontariato Sanitario e di Protezione Civile, e Forze dell'Ordine, per testare le procedure di intervento previste nel Piano di Emergenza della Galleria approvato dalla Prefettura di Lucca a giugno 2018.
 
I soggetti coinvolti. Tutti i soggetti coinvolti nel tavolo tecnico di redazione del piano di emergenza della galleria parteciperanno all'esercitazione. Le persone potenzialmente coinvolte nell'esercitazione - tra addetti, personale e volontari presenti in loco e altri attori impegnati in altre sedi - saranno circa 300.
 
Le finalità del test.  Gli obiettivi dell'esercitazione sono quelli di testare il Piano di emergenza esterno della galleria Lupacino e, in particolare, le procedure di segnalazione, le tempistiche di attivazione e gestione delle procedure, i flussi di informazione e comunicazione, l'adeguatezza dell'ubicazione nonché le procedure di attivazione e gestione del punti strategici come quello dedicato all'attività di soccorso tecnico urgente, a quello del soccorso sanitario, al centro di assistenza della popolazione, all'area operativa per la gestione della viabilità. Verrà testato inoltre il corretto flusso di comunicazioni tra le sale operative con la verifica sul campo simulata dall’intervento dei mezzi di soccorso, con fine di migliorare il sistema di intervento tecnico e di assistenza previsto dai protocollo d’intesa stipulati tra il gruppo FS, Protezione civile regionale e 118.
L’esercitazione rientra tra le iniziative programmate e concordate tra il Gruppo Ferrovie dello Stato e Protezione civile per monitorare il coordinamento delle attività tra i soggetti coinvolti, nonché il protocollo 118 Toscana-RFI tramite il quale Rete Ferroviaria Italiana mette a disposizione le coordinate dei punti di accesso alla linea con l’obiettivo di migliorare la rapidità di intervento e gli standard di sicurezza e la tutela delle persone, delle cose e dell’ambiente.
  
Le prime squadre 118 e VVF arriveranno sul posto e si attiveranno tutti gli elementi previsti dal piano di emergenza esterna della galleria: il Punto di Comando Avanzato, il Punto Medico Avanzato, il Centro di Assistenza della Popolazione illesa, i Cancelli, i Centri Operativi del Sistema di Protezione Civile; di fronte ad un ambiente complesso e ad uno scenario probante verrà verificata la capacità complessiva di soccorso ed assistenza che dovrà far leva sul coordinamento e sulla sinergia tra i vari soggetti.
Gli altoparlanti di stazione di Piazza al Serchio ed il suono della sirena da parte dei VVF indicheranno la fine dell'esercitazione.
 
L'esercitazione potrà comunque essere annullata nel caso si verifichino condizioni non ottimali per lo svolgimento del test e qualora: prima del giorno di esercitazione si verifichino eventi di protezione civile e/o problematiche sulla linea ferroviaria e/o altre problematiche gravi che rendano difficoltoso lo svolgimento dell'esercitazione; oppure se il giorno precedente verrà emessa una qualsiasi allerta meteo di codice arancio o rosso.
 
I Comuni di Piazza al Serchio e Minucciano, l'Unione dei Comuni della Garfagnana, la Provincia e la Prefettura di Lucca fanno presente alla cittadinanza locale che nella sera di sabato 26 e nelle prime ore di domenica 27 circoleranno numerosi mezzi di soccorso ed operativi nell'area della Garfagnana; a differenza dei mezzi realmente impegnati in attività di soccorso e sicurezza, i mezzi operanti in esercitazione NON azioneranno la sirena ma solo il lampeggiante.
 

Considerando che l'esercitazione si svolgerà in notturna, le istituzioni raccomandano ai cittadini di non allarmarsi e di non avvicinarsi all'imbocco ferroviario della Galleria Lupacino, all'area della Stazione di Piazza al Serchio o alla Misericordia di Piazza al Serchio.

Visto anche l’orario in notturna non sono previste ripercussioni sulla circolazione dei treni.
 
Per qualsiasi informazione si invita a contattare i Comuni di Piazza al Serchio e Minucciano o l'Unione dei Comuni della Garfagnana.
 
 

 

gli elementi del test
la planimetria della zona interessata