Social

Logo TwitterLogo YoutubeLogo Facebook

Ponte della Maddalena - Borgo a Mozzano
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Lago della Gherardesca - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Alpi Apuane - Ph: Elia Pegollo
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Villa Torrigiani - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Villa Argentina - Viareggio
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Quercia delle Streghe - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Palazzo Ducale - Lucca
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Convento di San Francesco - Pietrasanta
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Ponte del Rivangaio
Home / News / PALAZZO DUCALE - aperto il cantiere per riqualificare la Palazzina degli Svizzeri

PALAZZO DUCALE - aperto il cantiere per riqualificare la Palazzina degli Svizzeri

La palazzina degli Svizzeri nel complesso di Palazzo Ducale
Martedì, 23 Giugno, 2020
Tipologia: 
Comunicato stampa

E’ stato aperto in questi giorni dalla ditta lucchese “Nottoli Graziano & C.” il cantiere per i lavori di ristrutturazione della Palazzina degli Svizzeri, nel complesso di Palazzo Ducale, sede del Comando provinciale dei Carabinieri.
 
La Provincia di Lucca, infatti, ha stanziato 113 mila euro per il completamento dei lavori di adeguamento e ristrutturazione di un’ala dell'edificio; lavori che sono stati programmati per completare la riqualificazione funzionale della Palazzina archivi interna alla Caserma.
 
L’intervento prevede la sistemazione radicale della copertura del corpo sud del fabbricato, la realizzazione di un nuovo servizio igienico e il rifacimento di quello esistente al primo piano. Per quanto concerne la copertura, sono previsti lo smontaggio e il rimontaggio del manto di copertura e delle mezzane, l’accurata pulizia e il trattamento antiparassitario con relativo restauro e il consolidamento delle parti murate e della gronda, nonché l'installazione di un nuovo pacchetto isolante e impermeabilizzante, oltre che alla realizzazione di un dispositivo anticaduta.
 
I lavori progettati dall’ufficio tecnico della Provincia inseriti nel piano triennale delle opere pubbliche sono stati resi possibili grazie anche al cofinanziamento della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca che ammonta a 60mila euro.