Provincia di Lucca

Social

Visita la pagina ufficiale Twitter della provincia di Lucca Visita la pagina ufficiale YouTube della provincia di Lucca Visita la pagina ufficiale Facebook della provincia di Lucca 

Vista del Ponte della Maddalena - Borgo a Mozzano
Ponte della Maddalena - Borgo a Mozzano
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Vista lago della Gherardesca - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Lago della Gherardesca - Capannori
Vista di una vetta delle Alpi Apuane
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Alpi Apuane - Ph: Elia Pegollo
Vista frontale esterna di Villa Torrigiani a Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Villa Torrigiani - Capannori
Vista Esterna Villa Argentina a Viareggio
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Villa Argentina - Viareggio
Vista della  Quercia secolare delle Streghe - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Quercia delle Streghe - Capannori
Vista Frontale del Palazzo Ducale a Lucca
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Palazzo Ducale - Lucca
Vista Giardino Convento di San Francesco a Pietrasanta
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Convento di San Francesco - Pietrasanta
Vista notturna Ponte del Rivangaio illuminato
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Ponte del Rivangaio
Home / News / LETTERATURA: mercoledì 29 agosto la presentazione del romanzo di Barbara Appiano "Città senza semafori"

LETTERATURA: mercoledì 29 agosto la presentazione del romanzo di Barbara Appiano "Città senza semafori"

L'esterno di Villa Argentina
Lunedì, 27 Agosto, 2018
Tipologia: 
Comunicato stampa

 

“Città senza semafori e case con le ruote” è il titolo del romanzo visionario di Barbara Appiano che sarà presentato mercoledì 29 agosto, alle 18.00, a Villa Argentina (Viareggio), nell'ambito della rassegna culturale “Di mercoledì scrittori e lettori sulla terrazza di Villa Argentina" promossa dalla Provincia di Lucca.

Città senza semafori, sprofondate in altra dimensione - scrive nella sua prefazione Mattia Leombruno, presidente della Fondazione Mario Luzi di Roma che edita il libro -. La cronaca dei nostri tempi ci ha sovente abituati a un eccesso di misura spesso ben oltre ogni immaginabile fantasiosità e anche, talora, sconfinante in qualsiasi possibile tolleranza di cui siamo saturi: si pensi ad esempio alla cronaca nera o alla cronaca di guerra che ormai da anni impazza nelle nostre vite attraverso i mezzi di comunicazione di massa. Dare colore, corpo e forma, alla nostra proiezione ideale è una nuova via di percorrenza verso l’io, il grande Sé individuale e mondiale con cui tornare ad avere un dialogo pacificato e sereno, o quantomeno tentarne una possibile modalità di riavvicinamento. Barbara Appiano, con il suo folle romanzo visionario, con la rivoluzione di spirito e prospettiva, tutta squilibrata, trova un nuovo equilibrio, si oppone in un duello sfidante con tutti i tic e le smanie, le fobìe e le devianze dei nostri giorni. 

“Mio nonno Ernesto in questo romanzo – racconta la scrittrice - si dimentica di morire, rimanda il suo funerale, incontra Babilon, una terremotata della città dell’Aquila, si uniranno a loro Robinson Crusoe e Venerdì, e chiuderanno la comitiva i Templari, guardiani del Tempio di Gesù” racconta l’autrice. Questa combriccola diventerà la ‘Confraternita dei temerari dell’incenso’, e l’incenso sarà quello che respireranno a Petra, città che nell’antichità è stata il crocevia del commercio dell’incenso...”

All’incontro sarà presente l’autrice, torinese di nascita ma residente a Santhià (Vercelli), che ama definirsi “portatrice sana di empatia e lavoratrice socialmente utile” con le sue opere vuole invitare le persone alla riscoperta dello stupore di fronte alla vita. 

L'ingresso è libero fin ad esaurimento posti.
Info: 0584-1647600 o pagina Facebook “Villa Argentina Viareggio”.