FacebookTwitterYoutube

Home / News / INTERVENTO DI CONSOLIDAMENTO DEL PONTE DI SASSO SULLA SARZANESE A CAPEZZANO ( CAMAIORE )

INTERVENTO DI CONSOLIDAMENTO DEL PONTE DI SASSO SULLA SARZANESE A CAPEZZANO ( CAMAIORE )

Ponte di Sasso
Giovedì, 2 Novembre, 2017
Tipologia: 
Comunicato stampa

E' stato aperto giovedì 2 novembre dalla Provincia di Lucca il cantiere per la messa in sicurezza del Ponte di Sasso,sulla sr n. 439 Sarzanese-Valdera, a Capezzano Pianore, nel comune di Camaiore.Dopo la ratifica dell'affidamento dell'appalto alladitta 'Cianelli strade' di Lucca comincia quindi l'intervento di consolidamento della struttura che si concluderà entro il 31 dicembre con conseguente annullamento delle limitazioni al transito veicolare attualmente in corso.

Stamani si è svolto in loco un sopralluogo a cui erano presenti il presidente della Provincia Luca Menesini, il sindaco di Camaiore Alessandro Del Dotto e il vicesindaco del Comune di Massarosa Damasco Rosi, insieme con alcuni tecnici provinciali che hanno curato la progettazione dell'opera e ai referenti della ditta appaltatrice.

Per riportare la struttura in piena sicurezza e quindi rimuovere le limitazioni al traffico, la Provincia ha previsto un intervento che, in primo luogo, prevede il risanamento delle travi di sostegno ammalorate. Poi sarà montata una struttura di rinforzo con un sistema di travi principali in modo da formare una campata centrale di 6 metri di lunghezza e due laterali da 3,93 m. Con questa soluzione i puntelli previsti non interferiscono con l'alveo del torrente Camaiore e, in occasione di eventuali eventi piene, la riduzione della sezione idraulica di deflusso risulta poco consistente. Per ridurre l'impatto idraulici è prevista anche la messa in opera di due fogli di lamiera metallica opportunamente rinforzati e posi sui due lati delle file di puntelli per chiudere gli spazi.I puntelli della struttura tubolare saranno supportati alla base da una fondazione in cemento armato spessa 80 cm e posta ad una profondità di 90 cm rispetto al fondo del torrente in modo che l'opera risulti completamente interrata e non interferisca con deflusso delle acque.Per l'opera di sostegno al ponte e tutti i lavori connessi, la Provincia investirà 140mila euro, in gran parte grazie alle risorse messe a disposizione della Regione Toscana.

"Avevamo detto che avremmo risolto i problemi di Ponte di Sasso - commenta il presidente della Provincia Luca Menesini - ed eccoci qua, ad aprire il cantiere. Un lavoro di consolidamento importante, che ci farà archiviare code e traffico, che con quest'opera diventeranno solo un ricordo. La Provincia di Lucca, in tutte le aree del comprensorio, sta portando avanti lavori di rilievo per i cittadini, sia nelle scuole sia sulle strade. La sicurezza, infatti, è una priorità. Come amministrazione pianifichiamo e progettiamo tenendo presente esigenze dei territori e normative, ed anche questo intervento sta dentro la capacità di questa Provincia di recepire dai sindaci le necessità e di individuare la migliore soluzione ed andarla a realizzare. E così sarà sempre di più". 

Il primo cittadino di Camaiore, Del Dotto, e il vicesindaco di Massarosa, Rosi, congiuntamente affermano: "Si chiude una lunga attesa e finalmente questa opera essenziale vede la luce. Ringraziamo anticipatamente la ditta che esegue i lavori per la disponibilità alla partenza immediata dei lavori: tanti cittadini e imprese attendevano di poter vedere terminare i propri disagi, durati fin troppo a lungo. Ringraziamo la Provincia e la Regione per aver ascoltato la voce delle comunità di Camaiore e Massarosa. Da oggi inizia il futuro di questo cruciale snodo di traffico. Appena consolidato il ponte, partirà infatti l'intervento di SALT che vedrà sorgere il nuovo ponte e la nuova rotonda, che rivoluzionerà definitivamente la viabilità mare-monti". 

Ricordiamo che il Ponte di Sasso, dopo le prime prove statiche di fine 2016 da parte della Provincia che ha commissionato anche un'indagine per la valutazione dei livelli di sicurezza strutturale, era stato reso off limits nel febbraio scorso per i camion con massa superiore alle 7,5 t. istituendo poi un senso unico alternato per le auto regolato da semaforo per non appesantire la struttura. I lavori di consolidamento progettati dalla Provincia anticipano l'intervento più complesso e articolato firmato Salt che riorganizzerà completamente la viabilità nella zona quando il Ponte di Sasso, nel giro di 18-24 mesi, sarà demolito nell'ambito dei nuovi lavori Salt.

I lavori di consolidamento del ponte cominciati oggi non interferiranno con la viabilità pubblica, già limitata a senso unico alternato e con il divieto ai mezzi pesanti.

Ponte di Sasso
Ponte di Sasso
Ponte di Sasso
Ponte di Sasso