FacebookTwitterYoutube

Ponte della Maddalena - Borgo a Mozzano
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Lago della Gherardesca - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Alpi Apuane - Ph: Elia Pegollo
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Villa Torrigiani - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Villa Argentina - Viareggio
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Quercia delle Streghe - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Palazzo Ducale - Lucca
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Convento di San Francesco - Pietrasanta
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Ponte del Rivangaio
Home / News / INTERMED - INTERVENTI PER GESTIRE E RIDURRE IL RISCHIO INCENDIO DI INTERFACCIA URBANO RURALE Cagliari – 26 Giugno 2019

INTERMED - INTERVENTI PER GESTIRE E RIDURRE IL RISCHIO INCENDIO DI INTERFACCIA URBANO RURALE Cagliari – 26 Giugno 2019

Fotografia del Comitato di Pilotaggio del progetto Interreg INTERMED 1
Venerdì, 28 Giugno, 2019
Tipologia: 
News

P.O. Italia Francia Marittimo Asse II

Il giorno 26 giugno si è svolto Cagliari, con inizio alle ore 9.00, il Kick-Off e il primo Comitato di Pilotaggio del progetto Interreg INTERMED, dove è stato presentato il contenuto e le attività future previste; questa è stata la prima occasione per iniziare lo scambio di esperienze e buone prassi che potrà guidare non solo le singole componenti dei progetti, ma anche le fasi successive di progettazione e realizzazione delle azioni e degli strumenti previsti.

INTERMED, capofilato dalla Collectivitè de Corse, si pone l’obiettivo di migliorare la capacità delle istituzioni pubbliche per prevenire e gestire, in forma congiunta, il rischio di “incendio d’interfaccia”; l'interfaccia è l'area di contatto tra lo spazio naturale ed i centri abitati e rappresenta un’area ad alta criticità per la sicurezza dei beni e delle persone, della biodiversità e dell’uso del territorio e per lo sviluppo sostenibile.

Obiettivo principale di INTERMED è quello di definire modalità efficaci per la riduzione della vulnerabilità di queste aree. A tale scopo, il progetto è stato diviso in tre parti: l'identificazione e la mappatura del rischio di incendio di interfaccia; studio della vulnerabilità degli edifici legati alla presenza di vegetazione nelle vicinanze dell'edificio; sviluppo di azioni pilota per ridurre la vulnerabilità nelle zone d’ interfaccia.

In particolare, per la zona della Versilia, l’oggetto degli interventi consisterà nella creazione di una segnaletica dedicata che indicherà le rotte di evacuazione e le aree di assemblaggio da utilizzare in caso di incendio boschivo. Gli investimenti andranno a ridurre la vulnerabilità e il rischio incendio in una foresta di pino costiero, nello specifico all’interno della Macchia Lucchese, pineta di Levante.

L’investimento andrà a beneficio di residenti e visitatori della pineta, dato che è un’area caratterizzata da costruzioni all’interno di pini costieri e da una consistente presenza turistica soprattutto nel periodo estivo.

Fotografia del Comitato di Pilotaggio del progetto Interreg INTERMED 2