FacebookTwitterYoutube

Ponte della Maddalena - Borgo a Mozzano
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Lago della Gherardesca - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Alpi Apuane - Ph: Elia Pegollo
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Villa Torrigiani - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Villa Argentina - Viareggio
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Quercia delle Streghe - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Palazzo Ducale - Lucca
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Convento di San Francesco - Pietrasanta
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Ponte del Rivangaio
Home / News / GIORNO DEL RICORDO: SABATO 9 FEBBRAIO LA COMMEMORAZIONE AL REAL COLLEGIO DI LUCCA

GIORNO DEL RICORDO: SABATO 9 FEBBRAIO LA COMMEMORAZIONE AL REAL COLLEGIO DI LUCCA

Esuli istriani e dalmati
Giovedì, 7 Febbraio, 2019
Tipologia: 
Comunicato stampa

Si terrà sabato 9 febbraio alle ore 10.00 al Real Collegio, la commemorazione del Giorno del Ricordo, promossa nell’ambito del più ampio calendario di iniziative comprendenti anche il Giorno della Memoria, organizzate da Provincia e Comune di Lucca, in collaborazione con l’Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea in provincia di Lucca (Isrec).

La cerimonia avrà inizio con la deposizione di una Corona alla targa commemorativa in Piazza del Collegio che sarà accompagnata da un intervento musicale di un quartetto di fiati del Liceo Musicale Passaglia, guidati dai prof Emanuele Gaggini e Paola Pistolesi.

La mattinata proseguirà all’interno della struttura dell’antico convento, un tempo adibito a campo profughi degli esuli istriani fiumani e dalmati che giunsero a Lucca a partire dal 9 febbraio 1947. Da allora gli arrivi proseguirono ininterrottamente e molti esuli trovarono riparo proprio al Real Collegio, la più importante struttura di accoglienza dell’epoca a Lucca.

Durante l’incontro si rifletterà sul significato del Giorno del Ricordo, sulla complessa vicenda del confine orientale italiano, sul dramma delle foibe e sull’esodo dalle terre di Fiume, Istria e Dalmazia.

Dopo i saluti istituzionali del Sindaco di Lucca Alessandro Tambellini e del Presidente della Provincia di Lucca Luca Menesini, interverrà – a delineare il contesto storico in cui accaddero le tragiche vicende del confine orientale italiano – Gianluca Fulvetti, Università di Pisa. Altri contributi arriveranno dalle testimonianze di un’esule e di sua figlia, Lucia Tuttobene e Paola Mazzoni.

Infine interverrà Sergio Maraschin, dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia – Comitato provinciale di Lucca.