Social

TwitterYoutubefacebook

Ponte della Maddalena - Borgo a Mozzano
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Lago della Gherardesca - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Alpi Apuane - Ph: Elia Pegollo
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Villa Torrigiani - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Villa Argentina - Viareggio
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Quercia delle Streghe - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Palazzo Ducale - Lucca
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Convento di San Francesco - Pietrasanta
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Ponte del Rivangaio
Home / News / EMERGENZA CORONAVIRUS - La Provincia avvia lo smart working e individua i servizi che necessitano di presenza

EMERGENZA CORONAVIRUS - La Provincia avvia lo smart working e individua i servizi che necessitano di presenza

smart working
Venerdì, 13 Marzo, 2020
Tipologia: 
Comunicato stampa

La Provincia di Lucca, a fronte delle esigenze che si sono evidenziate a tutela della salute pubblica, pur garantendo la continuità dei propri servizi, ha attivato la modalità di ‘smart working’ o ‘lavoro agile’ per tutti quei dipendenti che possono svolgere le proprie funzioni anche senza essere presenti in ufficio fino al 3 aprile prossimo. Al contempo, però, sono state individuate alcune funzioni per le quali questa modalità non può essere svolta: questi cambiamenti di abitudini lavorative, dovute all’emergenza Covid-19, sono state disciplinate da apposite determine dirigenziali per i singoli servizi.

 

Sono state individuate come ‘attività indifferibili da rendere in presenza’ quella della Protezione civile, l’attività di vigilanza e direzione dei lavori sui cantieri per la manutenzione degli edifici scolastici, della rete stradale e degli altri lavori di competenza dell’amministrazione provinciale; l’attività di manutenzione della viabilità, degli edifici scolastici e del patrimonio dell’ente, che viene svolta dagli addetti stradali e dagli addetti di supporto ai servizi tecnici. Inoltre, saranno in servizio – alternandosi in modo da ridurre al minimo la possibilità di contagio – i centralinisti, gli uscieri e il servizio di vigilanza e della Polizia provinciale, che, pur non essendo coinvolta direttamente nella gestione dell’emergenza, resta a disposizione delle altre forze di polizia, in relazione a specifiche situazioni di emergenza. Il servizio, pertanto, sarà organizzato in modo da prevedere il presidio del territorio con due pattuglie giornaliere (una a Castelnuovo Garfagnana e una a Ponte a Moriano), aumentabili fino a re giornaliere, sulla base delle esigenze che si possono manifestare.

 

L’Ufficio Utenze e Ufficio provveditorato-contratti, in quanto ordina e riceve – tra l’altro – anche i dispositivi sanitari (quali disinfettanti, guanti, mascherine, ecc), ha un ruolo fondamentale per il contatto con utenti interni ed esterni. Per questa ragione, un dipendente (a rotazione) sarà presente durante l’orario d’ufficio, mentre gli altri usufruiranno delle ferie, secondo il piano concordato con il dirigente.

 

L’Ufficio Gare deve assicurare l’espletamento delle gare urgenti e non differibili, al fine di non perdere i finanziamenti, ma anche per far procedere gli interventi volti alla rimozione di situazioni di pericolo e per il ripristino di servizi essenziali, quali, ad esempio, la viabilità. Le altre gare, invece, saranno trattate in smart working e differite a dopo il 3 aprile. Per far sì che questo venga effettuato in maniera puntuale, sarà sempre presente (a rotazione) un dipendente.

 

L’ufficio Protocollo, Archivio e Urp, ricevendo la posta cartacea, i corrieri postali, le istanze cartacee, sarà aperto secondo gli orari normali, con la presenza di un dipendente (a rotazione).

 

Per quanto concerne la Fortezza di Mont’Alfonso e Villa Argentina, al fine di garantire la sorveglianza, si alterneranno un numero ridotto di dipendenti (uno, o al massimo due, che si alterneranno). Per il personale che non rientra in tale turnazione, viene attivata la modalità di ‘lavoro agile’, al fine di garantire sia le prestazioni ordinarie del servizio, sia la ripresa lavorativa, alla conclusione della fase emergenziale.

 

Infine, al fine di garantire i servizi essenziali, ecco come contattare i vari servizi.

 

Il presidente della Provincia è contattabile tramite indirizzo mail: presidente@provincia.lucca.it e attraverso la sua segreteria al numero 0583-417204.

 

L'Ufficio relazioni con il pubblico (URP) può essere contattato dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 14 ai seguenti numeri:0583-417216; 417252 oppure al numero verde 800–747155 per raccogliere segnalazioni e per fornire informazioni agli utenti.

 

Per quanto riguarda gli altri Servizi dell'ente questi sono i recapiti da contattare da parte di cittadini, professionisti o ditte che hanno necessità di mettersi in contatto con i funzionari e/o i dirigenti:

Servizio finanziario e coordinamento politiche locali: 0583-417931;
tributi@provincia.lucca.it

Servizio ufficio unico gare, centrale unica di committenza e provveditorato:  
provveditorato@provincia.lucca.it
 

Servizio coordinamento politiche al cittadino e alla comunità. Pari opportunità, Rete scolastica, valorizzazione beni culturali, statistica e comunicazione

ufficiopariopportunita@provincia.lucca.it istruzione@provincia.lucca.it ;   
comunicazione@provincia.lucca.it biblioteche@provincia.lucca.it

 

Servizio di coordinamento lavori pubblici. Pianificazione territoriale, mobilità e viabilità, patrimonio, Protezione civile:

Ufficio Manutenzioni e scuole: uocmanutenzioni@provincia.lucca.it
Ufficio Concessioni: 0583 - 417375
Ufficio Viabilità Pedemontana: 0583 - 417494
Ufficio Viabilità Pianura: 0583 417972  -  0583 417347
Ufficio Viabilità Montagna: 0583 62182  - 0583 417347
Ufficio Trasporti
trasporti@provincia.lucca.it
Ufficio Urbanisticaurbanistica@provincia.lucca.it

 

Per l'Ufficio di protezione civile : Tel.0583/47621 mail protezione.civile@provincia.lucca.it
 

Per la Polizia provinciale : 0583- 417511; poliziaprovinciale@provincia.lucca.it

 

Trasporto Pubblico Locale

Per quanto riguarda il TPL i cittadini possono chiamare i numeri 0583/417564 - 0583/417574 oppure anche al cellulare di servizio 335/8070318.

 

Ufficio personale

L'ufficio personale, per qualsiasi chiarimento inerente procedura concorsuale riservata aperta, è contattabile preferibilmente tramite mail: personale@provincia.lucca.it  oppure ai numeri telefonici indicati nel bando (0583/417212 e 0583/417463) e al numero 0583/417215

 

Infine - mentre si ricorda agli utenti che il centralino risponde al numero telefonico 0583-4171 e l'account di posta certificata dell'ente è : provincia.lucca@postacert.toscana.it - altre informazioni sull'attività dell'amministrazione possono essere visionate sul portale istituzionale della Provincia www.provincia.lucca.it e sulla pagina Facebook della Provincia di Lucca.