FacebookTwitterYoutube

Ponte della Maddalena - Borgo a Mozzano
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Lago della Gherardesca - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Alpi Apuane - Ph: Elia Pegollo
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Villa Torrigiani - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Villa Argentina - Viareggio
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Quercia delle Streghe - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Palazzo Ducale - Lucca
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Convento di San Francesco - Pietrasanta
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Ponte del Rivangaio
Home / News / EDILIZIA SCOLASTICA: Avviato un dialogo costruttivo con il mondo scolastico del Civitali e Paladini per la riqualificazione del complesso edilizio

EDILIZIA SCOLASTICA: Avviato un dialogo costruttivo con il mondo scolastico del Civitali e Paladini per la riqualificazione del complesso edilizio

Intervento di Luca Menesini
Martedì, 10 Luglio, 2018
Tipologia: 
Comunicato stampa

EDILIZIA SCOLASTICA: Al via ufficialmente il percorso di confronto e partecipazione con la dirigenza scolastica, gli studenti e gli insegnanti del Civitali e del Paladini. Si è infatti svolto oggi a Palazzo Ducale, alle ore 10.30 in sala di Rappresentanza, il primo incontro per approfondire gli aspetti della riqualificazione del complesso scolastico di via San Nicolao a Lucca.

All’incontro hanno presenziato il presidente Luca Menesini; la dirigente del servizio coordinamento lavori pubblici Francesca Lazzari insieme all’ingegner Pierluigi Saletti; il professore dell'Università di Firenze Andrea Vignoli e l'ingegnere Andrea Borghini dello Studio S2R di Firenze; il sindaco Alessandro Tambellini, l'assessore al Patrimonio Gabriele Bove e la dirigente competente per l’Edilizia pubblica Antonella Giannini per il comune di Lucca; la dirigente dell’istituto Civitali-Paladini Iolanda Bocci, i rappresentanti del Consiglio d'Istituto insieme ad alcuni insegnanti, studenti e genitori degli alunni; la dirigente dell'ufficio scolastico provinciale Donatella Buonriposi; il dirigente del Settore Sismica della Regione Toscana ingegner Franco Gallori e il responsabile della sede Lucca-Massa ingegner Santo Polimeno.

La dirigente del servizio coordinamento lavori pubblici della Provincia di Lucca Francesca Lazzari ha spiegato ai presenti le motivazione che hanno portato alla realizzazione di un’indagine di vulnerabilità sismica nel rispetto della normativa vigente i cui risultati hanno comportato la necessità di prevedere un piano più ampio di riqualificazione rispetto agli interventi già eseguiti negli anni scorsi riguardanti il rifacimento della copertura dell’edificio. Ha inoltre informato i presenti che la Provincia di Lucca ha partecipato a un bando regionale, scaduto il 23 giugno, presentando una serie progetti per ottenere il finanziamento ministeriale tramite mutui BEI, tra i quali quello dedicato al Paladini per riqualificare e rendere funzionale, innovativo e moderno l’intero complesso scolastico. Una volta ottenuti i finanziamenti, la pluralità degli interventi dovrebbe superare i 7 milioni di euro di lavori.

Il professor Andrea Vignoli, ha illustrato le risultanze delle indagini diagnostiche effettuate evidenziando le caratteristiche dell'edificio molto antico che aveva una destinazione funzionale totalmente diversa in quanto ospitava un monastero affiancato da una piccola chiesa.

Il professor Vignoli ha altresì illustrato le linee generali degli interventi, in primo luogo sui solai con accorgimenti per evitare cinematismi tipici degli eventi sismici tra i quali anche l’utilizzo della fibra di vetro che ha maggiore capacità per i carichi verticali. Ha inoltre evidenziato la necessità di realizzare una nuova copertura in legno della chiesa e un rafforzamento generale delle strutture portanti.

La dirigente Francesca Lazzari e l’ingegner Pierluigi Saletti hanno inoltre spiegato, per conto dell’Amministrazione provinciale, che questa sarà l’occasione per ampliare e rimodulare le aule, eliminare le barriere architettoniche, effettuare un rifacimento di tutti i servizi sanitari e un rinnovamento di tutti gli impianti, sia elettrici che di riscaldamento e condizionamento.

Al termine dell’illustrazione del progetto di riqualificazione del complesso di via San Nicolao, i tecnici hanno fornito tutti i chiarimenti richiesti dai presenti in merito alle verifiche effettuate e agli interventi di ristrutturazione pianificati.

Il presidente Luca Menesini ha guidato e coordinato tutto l’incontro evidenziando fin da subito la portata innovativa del progetto.“Sono lieto -ha affermato – che tutti insieme stiamo individuando il percorso giusto per realizzare una scuola più sicura e finalmente accessibile anche per i disabili, dotata anche di connessione internet. Dopo aver superato l’inevitabile fase di disagio provvisoria, avremo una scuola all’avanguardia. Non dobbiamo temere tale percorso, la Provincia di Lucca lo ha già fatto ricostruendo sia la scuola alberghiera di Barga che l’istituto musicale Passaglia situato nel complesso di Sant’Agostino a Lucca, entrambi esempi tangibili di edifici scolastici che sono stati interamente rinnovati”

Il sindaco di Lucca Alessandro Tambellini ha ricordato che “da parte del comune di Lucca esiste un'attenzione su tutte le scuole, ma chiaramente nel centro storico si trovano immobili antichi che richiedono maggiori interventi. L'intenzione è quella di non snaturare il centro storico, ma di lasciare le scuole dove si trovano attualmente rendendo gli immobili sicuri”

Nel suo intervento, la dirigente dell’istituto Civitali-Paladini Iolanda Bocci ha manifestato la disponibilità della scuola a collaborare con la Provincia di Lucca per superare la delicata fase transitoria, lavorando con professionalità per continuare a offrire un servizio formativo adeguato alle famiglie e agli studenti. In chiusura è intervenuta anche la dirigente dell'ufficio scolastico provinciale Donatella Buonriposi ricordando che tali tipologie di intervento causano un disagio provvisorio, ma una volta realizzate contribuiscono a migliorare la condizione generale delle scuole del nostro territorio.

Si ricorda che è previsto un secondo appuntamento, previsto per mercoledì 18 luglio, alle 11.00, in sala Accademia I di Palazzo Ducale. In tale occasione sarà presentato dal presidente della Provincia il rendering di come saranno posizionati nell’area di Campo di Marte i prefabbricati che ospiteranno la scuola durante i lavori.

L’amministrazione provinciale di Lucca ha creato un’apposita sezione del sito web istituzionale della Provincia di Lucca per offrire a tutti i cittadini uno spazio informativo inerente i lavori al complesso del Civitali Paladini consultabile al seguente indirizzo: www.provincia.lucca.it/civitali-paladini

Vai nelle news di Palazzo Ducale: 
no