Provincia di Lucca

Social

Visita la pagina ufficiale Twitter della provincia di Lucca Visita la pagina ufficiale YouTube della provincia di Lucca Visita la pagina ufficiale Facebook della provincia di Lucca 

Vista del Ponte della Maddalena - Borgo a Mozzano
Ponte della Maddalena - Borgo a Mozzano
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Vista lago della Gherardesca - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Lago della Gherardesca - Capannori
Vista di una vetta delle Alpi Apuane
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Alpi Apuane - Ph: Elia Pegollo
Vista frontale esterna di Villa Torrigiani a Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Villa Torrigiani - Capannori
Vista Esterna Villa Argentina a Viareggio
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Villa Argentina - Viareggio
Vista della  Quercia secolare delle Streghe - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Quercia delle Streghe - Capannori
Vista Frontale del Palazzo Ducale a Lucca
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Palazzo Ducale - Lucca
Vista Giardino Convento di San Francesco a Pietrasanta
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Convento di San Francesco - Pietrasanta
Vista notturna Ponte del Rivangaio illuminato
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Ponte del Rivangaio
Home / News / EDILIZIA SCOLASTICA: 31 progetti di riqualificazione della Provincia di Lucca ammessi nella graduatoria regionale 2018-2020

EDILIZIA SCOLASTICA: 31 progetti di riqualificazione della Provincia di Lucca ammessi nella graduatoria regionale 2018-2020

il presidente Luca Menesini
Venerdì, 3 Agosto, 2018
Tipologia: 
Comunicato stampa

E' un vero e proprio en plein quello della Provincia di Lucca nell'ambito del bando regionale “BEI 2” (Banca Europea degli Investimenti) per l'ottenimento dei finanziamenti per lavori di adeguamento sismico, messa in sicurezza e ristrutturazione degli edifici scolastici.
La Regione Toscana, infatti, ha approvato in questi giorni un decreto dirigenziale in cui è allegata la graduatoria dei progetti ammessi al finanziamento tra quelli presentati da Province e Comuni inseriti nel Piano regionale triennale 2018-2020 di edilizia scolastica.
Tutte le 31 proposte progettuali presentate dalla Provincia di Lucca a giugno sono state inserite in graduatoria e addirittura 4 progetti elaborati dall'Ufficio tecnico della Provincia occupano i primi 4 posti in classifica per quanto riguarda le scuole superiori di secondo grado: si tratta rispettivamente di quelli dell'Istituto alberghiero di Barga, dell'ITC Carrara di Lucca, dell'Istituto professionale Giorgi presso l'Iti Fermi e del recupero dell'ex convento di S. Nicolao per il Civitali-Paladini di Lucca. Ma in ordine cronologico in prospettiva per l'attuazione dei lavori il Civitali-Paladini (insieme al Giorgi) è tra quelli inseriti per l'annualità 2018, mentre altri progetti sono indicati per il 2019 e il 2020.

Ampiamente soddisfatto il presidente della Provincia Luca Menesini: “Eravamo fiduciosi quando abbiamo presentato i progetti – dichiara – e siamo felici che 4 importanti proposte di riqualificazione e messa in sicurezza siano ai primi posti della graduatoria tra cui il Civitali-Paladini che ha urgente bisogno di lavori di adeguamento statico. Vista l'emergenza daremo priorità al recupero dell'ex convento di S. Nicolao e poi all'Itc che ringrazio per la solidarietà scolastica dimostrata. Anche l'Itc da oggi può stare tranquillo perché riqualificheremo la scuola”.

“Ora – continua Menesini - aspettiamo di capire come sarà la ripartizione dei finanziamenti su scala regionale perché solo in quel momento potremo stilare un cronoprogramma per gli interventi nei vari edifici scolastici e nelle palestre. Ribadisco che se ci viene data la possibilità di lavorare al meglio con le risorse e gli strumenti adeguati, la Provincia di Lucca è in grado di proseguire nell'opera di manutenzione straordinaria e di riqualificazione di gran parte delle scuole superiori di competenza per rendere più belle e funzionale e adeguate agli standard moderni della didattica. Anche per questo ringrazio tutti i dipendenti della Provincia che con la loro professionalità si confermano un punto di riferimento importante per i cittadini. E il rinfraziamento lo estando alla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca per aver contribuito a finanziare la predisposizione dei progetti".

Nel dettaglio, scorrendo la graduatoria regionale, per quanto riguarda i progetti della Provincia di Lucca, ai primi posti, quindi, ci sono l'Istituto alberghiero “F.lli Pieroni” di Barga (4,7 milioni per il 2019) per l'adeguamento sismico del blocco cucine e dell'aula magna nonché la sostituzione edilizia del blocco C e l'adeguamento antincendio di altri locali; il completamento della riqualificazioni dell'Istituto tecnico commerciale “Carrara” di Lucca (7 milioni per il 2019); la costruzione della nuova sede del “Giorgi” nel complesso dell'Iti Fermi a S. Filippo a Lucca (14 milioni nel 2018); il restauro e il consolidamento statico dell'ex convento di S. Nicolao a Lucca del Civitali-Paladini (10,5 milioni nel 2018). Al 6° e al 10° posto tra i progetti delle province toscane si sono classificati il progetto di riqualificazione della parte vecchia del Liceo scientifico “Vallisneri” di Lucca (8 milioni nel 2019) e il restauro dell'ex Cavallerizza Ducale a Lucca per la realizzazione di una palestra (2 milioni circa nel 2018).
All'11°, al 13° e al 15° posto si piazzano, rispettivamente, i progetti per l'istituto alberghiero Marconi sede di Seravezza (3,6 milioni nel 2020); l'istituto agrario Brancoli-Busdraghi di Lucca per il completamento della riqualificazione del complesso di Mutigliano (circa 2 milioni nel 2020); e l'altro progetto sempre per il Brancoli-Busdraghi (da 1,2 milioni nel 2019). 

Gli altri progetti presentati dalla Provincia di Lucca inseriti in graduatoria e ammessi al finanziamento sono quelli del Chini di Lido di Camaiore (8,2 milioni di euro nel 2018); del Liceo classico “Machiavelli” di Lucca (3,6 milioni nel 2019); del Liceo musicale “Passaglia” al S. Agostino di Lucca (2,5 milioni nel 2019); del liceo classico “Carducci” di Viareggio (4,5 milioni nel 2019); dell'ITG “Nottolini” e “Pertini” di Lucca scuola Bonagiunta (7,8 milioni nel 2019), del Liceo Artistico “Passaglia” di Lucca (sede di Piazza Napoleone) con 3,2 milioni di euro nel 2019; dell'istituto alberghiero Marconi -ex collegio Colombo di Viareggio (3,2 milioni di euro nel 2019).

Ulteriori proposte progettuale riguarda area sportiva il Liceo Vallisneri di Lucca (1 milione circa); 2 progetti per il liceo artistico Passaglia nelle sedi di via Fillungo e Piazza Napoleone per oltre 7 milioni di euro; tre progetti per l'ITi Fermi di Lucca per 7 milioni circa anche per impianti sportivi, il Liceo Scientifico "Majorana" di Capannori (nuova palestra - 1,5 milioni di euro); l'ITI “Ferrari” di Borgo a Mozzano (1, 5 milioni di euro); l'intervento di adeguamento sismico del blocco palestre all'alberghiero di Barga (1 milione); l'Istituto “Ariosto” di Barga ( 950mila euro).    

E poi, in Versilia, la ristrutturazione con adeguamento sismico e alla normativa antincendio del corpo palestra del Marconi ex Colombo a Viareggio (1,2 milioni), a cui si affianca anche l'altro progetto (II lotto) da 3,2 milioni di euro; l'ITC “Piaggia” di Viareggio con l'intervento di adeguamento sismico, messa in sicurezza (3,5 milioni); l'Istituto Superiore Tecnico Liceale - Liceo Artistico "Stagi" e Istituto Tecnico "Don Lazzeri" di Pietrasanta, per la realizzazione della nuova sede unica delle due scuole: 16 milioni di euro; il Liceo Scientifico “Michelangelo” di Forte dei Marmi. Intervento di adeguamento sismico, messa in sicurezza, adeguamento alla normativa antincendio ed efficientamento energetico: 4,8 milioni di euro; l'Istituto “Marconi” nella sede di Seravezza. Intervento di adeguamento sismico, messa in sicurezza, adeguamento alla normativa antincendio: 5,9 milioni di euro.

Da segnalare, inoltre, che all'inizio del 2019 la Regione Toscana procederà alla richiesta di aggiornamento delle proposte progettuali che, in fase di analisi, potranno avanzare in graduatoria.

I 31 progetti di fattibilità tecnica ed economica per la messa in sicurezza e la riqualificazione di 23 edifici scolastici e impianti sportivi collegati a Lucca e nella Piana, in Valle del Serchio e in Versilia, giudicati validi dalla Regione Toscana, sono stati trasmessi al Miur (Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca) che dovrà approvare, a settembre, il Programma triennale nazionale e ripartire quindi i finanziamenti tra le varie regioni d'Italia.
In Toscana si ipotizza che dovrebbero arrivare almeno 100 milioni di euro (ma potrebbero essere di più) di cui il 40% riservato alle scuole superiori del territorio di competenza provinciale.