Social

Logo TwitterLogo YoutubeLogo Facebook

Ponte della Maddalena - Borgo a Mozzano
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Lago della Gherardesca - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Alpi Apuane - Ph: Elia Pegollo
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Villa Torrigiani - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Villa Argentina - Viareggio
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Quercia delle Streghe - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Palazzo Ducale - Lucca
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Convento di San Francesco - Pietrasanta
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Ponte del Rivangaio
Home / News / DIDATTICA A DISTANZA: l'azienda Fosber e la Provincia donano tablet e tastiere all'istituto "Galilei-Artiglio" di Viareggio

DIDATTICA A DISTANZA: l'azienda Fosber e la Provincia donano tablet e tastiere all'istituto "Galilei-Artiglio" di Viareggio

La consegna del materiale alla scuola di Viareggio
Giovedì, 21 Gennaio, 2021
Tipologia: 
Comunicato stampa

Più attrezzature multimediali a disposizione degli studenti delle scuole superiori. Sono stati consegnati oggi (giovedì 21 gennaio), infatti, dai rappresentanti dell'azienda Fosber e dal presidente della Provincia Luca Menesini alcuni tablet e piccole tastiere all’Istituto ‘Galilei-Artiglio’ di Viareggio. 
L’iniziativa rientra nel più ampio progetto della Provincia di Lucca di dotare le scuole secondarie del territorio degli strumenti necessari per far fronte alle esigenze emerse con la didattica a distanza e che, oltre all'istituto viareggino, riguarda anche l'Isi Garfagnana. 

Alla consegna hanno partecipato il presidente della Provincia, Luca Menesini, Nicolò Giusti in rappresentanza della Fosber, e la dirigente scolastica Nadia Lombardi insieme con il prof. Damiano Vitale.
«La Dad può aumentare le diseguaglianze tra gli studenti – commenta Menesini – per questo come Provincia ci siamo adoperati affinché ciò non si verificasse: anche chiedere l’aiuto dei privati per dotare  i ragazzi di tablet e pc va in questa direzione. Nelle scuole della provincia di Lucca esistono solo studenti di serie A.
Ringrazio quindi la Fosber e il Fondo Balbo – aggiunge – per la sensibilità dimostrata con la donazione dei tablet sia a questo istituto di Viareggio, sia all’Isi della Garfagnana. Per noi è molto importante mettere tutti gli studenti in grado di seguire la didattica a distanza con gli strumenti più idonei ed è sempre bello toccare con mano come la solidarietà si trasformi in atti concreti che vanno realmente ad aiutare coloro che ne hanno più bisogno».

Fosber e il fondo interno intitolato a Nicola Balbo hanno raccolto l’appello della Provincia, che aveva effettuato una ricognizione nelle scuole finalizzata a conoscere le esigenze più urgenti di alunni ed istituti con l'applicazione della Dad e hanno ‘adottato’ l’Isi della Garfagnana e l’Artiglio di Viareggio.

“Fosber ha sempre sentito l’esigenza di ripagare il territorio che la accoglie, sostenendo associazioni e iniziative locali - commenta Massimiliano Bianchi, president & managing director di Fosber Group 
-
questi dispositivi sono stati acquistati grazie al fondo di solidarietà 'Nicola Balbo', un progetto nato da un'idea congiunta dei dipendenti Fosber e RSU, il cui scopo è quello di sostenere enti, associazioni, istituzioni e organizzazioni che svolgono attività non lucrative in ambito sociale, umanitario, di cooperazione con Paesi in via di sviluppo. Contribuiscono al fondo i dipendenti Fosber in forma volontaria e l’azienda, a sua volta, versa nel fondo il corrispettivo delle donazioni cumulative fatte dagli impiegati”.

“Visto il particolare periodo storico che stiamo attraversando –
aggiunge Bianchi - e viste le sfide a cui esso ci ha messi di fronte, quest’anno abbiamo ritenuto opportuno sostenere - tra le altre realtà che godranno del fondo – anche l’istruzione, acquistando tablet e tastiere per l’IIS Galilei-Artiglio di Viareggio e per l’ISI Garfagnana. Conosciamo il valore e la priorità della scuola, soprattutto in questa situazione che vede le studentesse e gli studenti dover alternare periodi in presenza con altri di DAD, con il rischio di non avere continuità. Come Fosber siamo lieti di poter aiutare questi due istituti a fornire, ai propri alunni che ne hanno bisogno, gli strumenti necessari per una corretta formazione anche da casa”.