FacebookTwitterYoutube

Ponte della Maddalena - Borgo a Mozzano
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Lago della Gherardesca - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Alpi Apuane - Ph: Elia Pegollo
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Villa Torrigiani - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Villa Argentina - Viareggio
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Quercia delle Streghe - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Palazzo Ducale - Lucca
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Convento di San Francesco - Pietrasanta
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Ponte del Rivangaio
Home / News / 75° DON ALDO MEI - domenica 4 agosto le celebrazioni. La sera a Villa Bottini a Lucca l'anteprima del docu-film sulla sua storia

75° DON ALDO MEI - domenica 4 agosto le celebrazioni. La sera a Villa Bottini a Lucca l'anteprima del docu-film sulla sua storia

la locandina della proiezione del Docu-film
Venerdì, 2 Agosto, 2019
Tipologia: 
Comunicato stampa

Sono passati 75 anni dall’uccisione di Don Aldo Mei, il parroco di Fiano trucidato dai nazisti il 4 agosto del 1944 sugli spalti delle mura di Lucca a Porta Elisa. Domenica 4 agosto, giorno della ricorrenza, sono in programma varie iniziative nell’ambito delle celebrazioni istituzionali, culturali e religiose promosse dagli enti locali e presentate nei giorni scorsi a Palazzo Ducale.
Il programma prevede alle 9.00 nella chiesa di San Leonardo in Borghi a Lucca la celebrazione della Santa Messa in memoria di don Aldo Mei. Alle 11 nella chiesa parrocchiale di Fiano (Pescaglia) verrà celebrata una seconda funzione religiosa in memoria del sacerdote. 

Alle 20.45 nel cinema all’aperto del parco di Villa Bottini a Lucca, il momento centrale con la prima assoluta della proiezione del video “Questa terra impastata di sangue, vita, testimonianza e morte di Don Aldo Mei”. Il video, con la regia di Stefano Ceccarelli, vede interventi dell’Arcivescovo di Lucca Mons. Paolo Giulietti e degli storici Gianluca Fulvetti ed Emmanuel Pesi. La sceneggiatura è stata scritta dall’attore Marco Brinzi (che ne è anche interprete) e da Luciano Luciani dell’Istituto Storico della Resistenza. 
Il videodocumentario ripercorre le tappe della breve esistenza di don Aldo: dalla nascita nel paesino di Ruota alla vocazione e al successivo l’impegno in seminario; poi l'incarico di parroco a Fiano di Pescaglia; la maturazione di una progressiva coscienza contraria all'occupazione militare; la sua azione a favore delle popolazioni: il rastrellamento; la dolorosa detenzione presso la Pia Casa; infine la fucilazione sugli spalti delle mura di Lucca. La proiezione è ad ingresso gratuito.

A seguire (intorno alle 22 circa) è in programma una fiaccolata al cippo commemorativo di Don Aldo Mei, a Porta Elisa, con la deposizione di una corona da parte dei rappresentanti delle Istituzioni. Saranno presenti il sindaco di Lucca Alessandro Tambellini, la consigliera provinciale Roberta Menchetti, l’assessore del Comune di Capannori Francesco Cecchetti, il vescovo di Lucca Mons. Paolo Giulietti e il primo cittadino di Pescaglia Andrea Bonfanti. Nell’occasione ci saranno anche i camminatori di Ruota che partiranno a piedi nel pomeriggio dal paese natale di Don Aldo Mei per raggiungere Villa Bottini in serata. 
Il programma delle celebrazioni è promosso dalla Provincia e dai Comuni di Lucca, Capannori e Pescaglia, Unione Comuni Mediavalle del Serchio, Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea e Arcidiocesi di Lucca. Gli eventi inoltre, grazie al coordinamento della Scuola per la Pace della Provincia di Lucca, hanno visto la collaborazione di: Associazione presepe vivente di Ruota, ANPI Sezione Intercomunale di Lucca, Fraternita di Misericordia di Fiano e Loppeglia, Parrocchie di Ruota e di Fiano, Unicoop Firenze – Sezione soci Lucca, Via della Memoria, Rotary Club di Lucca. 

Il programma completo delle iniziative su www.provincia.lucca.it  

Info: Provincia di Lucca – tel. 0583-417481 – email: scuolapace@provincia.lucca.it