Presentazione del Sito della Rete Bibliotecaria e Archivistica

Prestito locale e interbibliotecario, catalogo collettivo formato da più di 600.000 record, presenza ben distribuita sul territorio di 52 fra biblioteche comunali di pubblica lettura e specialistiche, disponibilità di servizi qualificati per i lettori, programmazione di iniziative culturali, promozione della lettura a partire dalla prima infanzia: questo e molto altro è in grado di offrire la Rete Bibliotecaria della Provincia di Lucca ai cittadini.
Anche la Rete Archivistica dispone di un patrimonio vastissimo e variegato che va dalle carte altomedievali, per le quali l'Archivio Diocesano, il 28 aprile 2012, è stato iscritto nel Registro Memoria del Mondo dell’Unesco, a quelle dell'Archivio di Stato e di quelli comunali, ecclesiastici,  sindacali e d'impresa, una vera e propria miniera  per la memoria storica locale,  nazionale, europea e oltre.
Un patrimonio bibliotecario e archivistico così importante, organizzato nella Rete Documentaria della Provincia di Lucca, necessitava però di una vetrina, di una porta d'accesso che consenta ai cittadini, lucchesi e del mondo, di conoscere e utilizzare a pieno il patrimonio stesso ed i servizi ad esso collegati.  
Per questo motivo dalla fine del 2010 è stato pubblicato il Sito della Rete Bibliotecaria e Archivistica che, dopo un adeguato periodo di sperimentazione, è stato modificato, apportando tutte le migliorie  apparse necessarie per soddisfare le esigenze di lettori, studenti e studiosi.

            Il Presidente della Provincia di Lucca
                Avv. Stefano Baccelli





Attenzione! I risultati della ricerca verranno visualizzati in una nuova finestra.

  • La mattina del 25 aprile, nel Cortile degli Svizzeri di Palazzo Ducale, a partire dalle ore 10.30, si svolgerà la cerimonia di celebrazione del 25 aprile.  Al termine verrà deposta una corona al Monumento ai caduti, in piazza XX settembre.La celebrazione sarà accompagnata dal Corpo Musicale ?Giacomo Puccini? di Nozzano Castello. Nel pomeriggio a partire dalle ore 15.00 sarà possibile visistare le Sale Monumentali di Palazzo Ducale di Provincia e Prefettura accompagnati dalle studentesse e dagli studenti dell'Istituto Pertini. L'ultimo ingresso è previsto per le ore 17.30. 
  • si svolgerà l'Infoday "Comunicare l?Europa: il ruolo dei media nella costruzione del rapporto tra cittadini ed Unione Europea?, promosso dalla Provincia di Lucca in occasione della festa dell'Europa.L?evento, rivolto ai giornalisti e accreditato dall?ordine,  vuole  offrire l?occasione per  illustrare ai media la strategia della Commissione Europea per una migliore comunicazione dell?UE  e riflettere sul ruolo strategico dei media nei processi di informazione e sensibilizzazione dei cittadini oltre che a valutare le opportunità finanziarie e i risultati ottenuti sui territori grazie all?Unione Europea.La riflessione prenderà le mosse dai risultati di un'indagine, promossa dalla Provincia di Lucca su tutto il territorio regionale, intitolata "I cittadini toscani e l?Europa: fiducia nell?UE e percezione del ruolo svolto nel sostegno allo sviluppo locale", curata in collaborazione con l'Istituto Demoscopico Demopolis. S?invitano gli interessati che intendono partecipare  a comunicare l'interesse entro e non oltre il giorno 03 maggio 2017, all?indirizzo di posta elettronica:  
  • La seconda edizione del Festival della Scuola si svolgerà nei giorni 27-28 aprile 2017  a Lucca e Forte dei Marmi.L'Associazione Genitori Scuole Cattoliche (AGESC), Comitato Provinciale di Lucca, nella ricorrenza del 40° Anniversario di Fondazione, ha ideato e proposto il Festival come progetto educativo rivolto a tutte le scuole di ogni ordine e grado e a tutti i soggetti che operano in ambito educativo. Nell'ambito della manifestazione sono previsti convegni, laboratori, esposizioni, concerti e proiezioni multimediali Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito web:  AGeSC Lucca, Via S.Francesco 35, 55049 Viareggio (LU) e.mail:
  • Si informa che a causa dei lavori alla tramvia di Firenze, a partire dal 1° aprile 2017 verranno interdetti l'arrivo e la partenza dalla Stazione di Santa Maria Novella di Firenze per alcune linee della VAIBUS. Per tutto il periodo dei lavori il capolinea dei bus è trasferito alla stazione Leopolda di Firenze.Si prega di leggere attentamente l'allegato volantino di informazioni della VAIBUS