Provincia di Lucca - Pubblica Istruzione

Vai ai contenuti

Inizio contenuti

Osservatorio scolastico: Orientamento Scolastico

L’orientamento scolastico per gli studenti delle Scuole Secondarie di Primo Grado (scuole medie) è una guida per la scelta della scuola superiore (o altro percorso formativo previsto dalla legge). Gli strumenti per l’orientamento possono essere raggruppati in 3 categorie: informazione generale, orientamento informativo, orientamento formativo.

INFORMAZIONE GENERALE

Per una informazione di base sono disponibili strumenti e pubblicazioni, sia curati dalla Provincia che messi a disposizione dalle scuole:

ORIENTAMENTO INFORMATIVO

1. Incontri informativi per le classi terze

Incontri (2h):

Obiettivo: ampliare la conoscenza del quadro normativo di riferimento e del contesto dell’Offerta Formativa presente sul territorio favorendo la possibilità di approfondire, con i diretti interessati, le tematiche emergenti.

Moduli:

Gli Istituti Scolastici possono scegliere, a richiesta, varie tipologie di incontri e diversi abbinamenti dei moduli.

2. Brevi laboratori di orientamento per le classi terze

Tre laboratori di due ore ciascuno

Obiettivi: potenziamento delle competenze auto-orientative.

Modulo:

Per tutte le attività di orientamento di gruppo-classe è prevista la possibilità per gli studenti di effettuare colloqui individuali di approfondimento con gli psicologi dell’orientamento presso le sedi dei Centri per l’Impiego territorialmente competenti.

ORIENTAMENTO FORMATIVO

1. Brevi laboratori di orientamento alla scelta per le classi seconde (febbraio-aprile 2008)

Tre laboratori di due ore ciascuno (totale 6h).

Obiettivo: ampliare le competenze auto orientative e definire un primo progetto personale per rendere gli alunni “soggetti attivi” della propria formazione. Ampliare la conoscenza di sé avviando un confronto su caratteristiche personali, interessi e attitudini. Imparare ad usare strumenti per l’orientamento:

Per tutte le attività di orientamento di gruppo-classe è prevista la possibilità di effettuare colloqui di approfondimento con gli psicologi dell’orientamento presso le sedi dei Centri per l’Impiego territorialmente competenti.

2. Laboratori di ricerca-azione su attività di orientamento per gli insegnanti delle classi seconde (febbraio-aprile 2008)

Laboratorio di 16 ore complessive (al momento c’è disponibilità organizzativa per 5 laboratori)

Obiettivi: rendere più autonomi gli istituti scolastici nella funzione orientativa perseguendo uno standard nelle azioni orientative tramite il coinvolgimento attivo degli insegnanti nella progettazione e attuazione di laboratori di orientamento per alunni delle classi seconde.
Metodologia: ricerca-azione con operatività diretta degli insegnanti (in collaborazione con psicologo per l’orientamento dei Centri per l’impiego)

Modulo:

(*) attività in collaborazione con psicologo dell’orientamento del Centro per l’Impiego

3. Laboratori per i genitori degli alunni delle classi seconde (febbraio-aprile 2008)

Tre moduli di 2-3 ore ciascuno

Obiettivo: dare strumenti al genitore per sostenere e rafforzare il ruolo orientativo della famiglia e di supporto al successo scolastico del ragazzo. Accompagnare il ragazzo nella complessa fase di passaggio dalla Scuo-la Secondaria di 1° grado a quella di 2° grado.

Moduli:

  1. orientamento e aiuto alla scelta: possibili ruoli della famiglia nel sostenere il figlio che deve sceglie. I tre attori: scuola, genitori, figli. (2h)
  2. Aiutare i figli a conoscersi meglio: stili comunicativi, ruoli, stereotipi e influenze. Atteggiamenti e comportamenti funzionali nella relazione con i figli e riconoscimento delle identità. Il “genogramma” del lavoro/formazione: rappresentazioni del lavoro, valori e cultura familiare. (3h)
  3. Affrontare e sostenere il successo e l’insuccesso scolastico. Impegno, responsabilità e fiducia. La critica positiva. Entrare nei panni dei genitori e degi adolescenti. (2h)

Le scuole possono richiedere uno o più moduli.

4. Attivazione dello Sportello di Ascolto per studenti, famiglie e insegnanti (febbraio-maggio 2008, max 4h con cadenza quindicinale)

Obiettivi: costituire in modo permanente e continuativo un Punto Informativo e Orientativo all’interno della Scuola.

Finalità:

Le scuole possono concordare tempi e orari secondo le loro esigenze.

5. incontri informativi per studenti, genitori e insegnanti su contesto socio-economico e mercato del lavoro (gennaio-maggio 2008)

E’ data la possibilità a ciascuna scuola di concordare con i Centri per l’Impiego competenti per territorio incontri a tema su:

(a cura degli operatori dei Centri per l’Impiego). (durata 1h)

Torna all'inizio dei contenuti