Che cos’è un’inchiesta pubblica?

È l’insieme delle attività di consultazione che vengono pianificate e organizzate per coinvolgere cittadini associazioni, comitati e rappresentanti della categorie economiche e sociali nel processo di valutazione di un’ opera pubblica.

I risultati dell’inchiesta pubblica vanno a confluire nel più ampio procedimento di Valutazione di Impatto ambientale che ha il compito di esprimere un parere sulla sostenibilità dell’opera da realizzare.

La Provincia di Lucca ha voluto avviare un’inchiesta pubblica sul sistema tangenziale degli assi viari di Lucca per dare uno spazio a tutti coloro che intendono esprimere la propria posizione sull’opera proposta dalla società ANAS.

La finalità è quindi quella di incrementare la partecipazione democratica e di garantire una fase di ascolto dei cittadini e approfondire le caratteristiche del progetto e gli aspetti legati all’urbanistica, alla localizzazione del tracciato, ai flussi di traffico e alla mobilità, comprese tutte le tematiche inerenti l’impatto ambientale dell’opera.

Link: Delibera Giunta provinciale di avvio dell’inchiesta pubblica n° 23 del 27 febbraio 2014

Chi può partecipare all’inchiesta pubblica sugli assi viari del sistema tangenziale di Lucca?

All’inchiesta pubblica possono partecipare tutti coloro che intendono esprimere liberamente la propria opinione, sia favorevole che sfavorevole, in merito all’opera proposta da ANAS.

Possono partecipare singoli cittadini, rappresentanti di enti pubblici, associazioni, comitati, imprenditori, rappresentanti di categorie economiche e sociali.

Per partecipare alle udienze pubbliche è sufficiente scrivere ai seguenti indirizzi posta elettronica: provincia.lucca@postacert.toscana.it e garantiassiviari@provincia.lucca.it

E’ anche possibile iscriversi a intervenire durante lo svolgimento di ciascuna delle udienze pubbliche previste nel calendario di partecipazione.

Come si conclude un’inchiesta pubblica?

Il presidente dell’inchiesta pubblica e gli esperti del Comitato dei Garanti redigono il rapporto ed il parere finale sulla base di quanto emerso durante le udienze pubbliche e della documentazione esaminata. Prima della stesura finale il Presidente ne illustra il contenuto nell’udienza finale. In caso di dissenso da parte dei partecipanti lo stesso potrà essere tradotto in memoria scritta da allegare alla relazione finale.

Il documento finale di valutazione sui risultati dell’Inchiesta redatto dal Comitato dei Garanti sarà inoltrato all’Autorità competente ad emanare il giudizio finale di Valutazione di Impatto Ambientale.

Provincia di Lucca